Terme EuganeeMadre Natura ha regalato alle Terme Euganee una risorsa preziosa e benefica unica al mondo, l’acqua, e ha donato un contesto e un panorama che non ha riscontri: i Colli Euganei ! Da questo perfetto binomio nascono le terme di Abano e Montegrotto, che assieme a Galzignano, Battaglia e Teolo rappresentano la stazione termale più grande d’Europa.

A giusto titolo le Terme Euganee sono la meta ideale per vacanze all’insegna della salute del benessere e del relax. Lo abbiamo imparato dagli antichi romani, che qui avevano canalizzato l’acqua, costruendo degli impianti termali: le loro dimore erano allo stesso tempo centri di riposo, socializzazione e benessere. In epoca romana le Terme euganee si chiamavano “acquae patavine”, ovvero “acque di Padova”. Oggi lo splendore delle domus romane rivive nelle aree archeologiche completamente visitabili.

L’acqua, classificata come “salso-bromo-iodica ipertermale” sgorga alle Terme Euganee ad una temperatura di 87°, il lungo percorso (circa 80 km) e la forte pressione la arricchiscono di sali minerali e di energia geotermica. Quest’acqua è alla base di tutti i più moderni trattamenti terapeutici ed estetici effettuati nei numerosi stabilimenti termali delle Terme Euganee: dalla balneoterapia alla fangoterapia, dall’idrokinesiterapia alle terapie inalatorie, fino alla vastissima offerta dei trattamenti estetici e  rilassanti. Tutti gli stabilimenti del Bacino Termale Euganeo hanno ottenuto dal Ministero della Sanità Italiano il livello di qualificazione “I° Super” che indica il rispetto delle risorse naturali del bacino e la rigorosa disciplina nell’utilizzo delle acque al fine di preservare questo dono naturale.