VeneziaAnche se conoscete già Venezia, la magia dei must assoluti di questa città vi conquisterà ancora una volta: Venezia è piena di luoghi da non perdere come San Marco, il ponte di Rialto e quello dei Sospiri, o di cose da fare come un giro in gondola e sul vaporetto. Senza scordarci poi lo splendido carnevale, uno dei più belli e famosi in Italia. Insomma Venezia è uno dei luoghi da visitare assolutamente almeno una volta nella vita !

Vi presentiamo i 10 luoghi da non perdere una volta giunti a Venezia.

  1. Tour in vaporetto sul Canal Grande. Per ammirare la lunga sequenza dei palazzi che si affacciano su Canal Grande le Linee 1 e 2 vanno dalla stazione ferroviaria Santa Lucia fino a Piazza San Marco, assicuratevi i posti di testa per vedere al meglio !
  2. Tour in motoscafo. Il modo più bello ed esclusivo per godere la pittoresca vista di piccoli ponti, scorci inediti e poter cogliere l'atmosfera magica che circonda ogni singolo palazzo o monumento.
  3. Ponte di Rialto. Il ponte di Rialto si può raggiungere a piedi o in vaporetto. Dalla stazione si cammina lungo Lista di Spagna e poi su Strada Nuova fino al Campo Santi Apostoli. Da qui in 5 minuti si giunge a Rialto e vicino a Ca' d'Oro, in Campo Santa Sofia, ci sono i traghetti delle gondole che con poco portano dall'altra parte.
  4. Piazza San Marco. È il salotto di Venezia, l’unica a chiamarsi piazza. Un trapezio articolato e arioso con porticati da ambo i lati, caffè storici ed orchestrine all’aperto. Culmina con la facciata in mosaico e le linee orientali delle cupole di San Marco.
  5. Salita al campanile di San Marco. È l’osservatorio privilegiato per godere il panorama completo dell’intera città di Venezia dall’alto. Si acquista il biglietto per l’ascensore e si fa un po’ di fila ma ne vale la pena: dal campanile si gode di una vista che toglie letteralmente il fiato !
  6. Ponte dei sospiri. Fermata d’obbligo per chiunque visiti Venezia, è fra i monumenti più noti della città. Il ponte dei Sospiri, in candida pietra d’Istria, era il ponte che collegava le sale dei tribunali nel Palazzo Ducale alle Prigioni nuove.
  7. Galleria dell’Accademia. Merita una visita perché è il percorso visivo che narra lo svolgimento della pittura veneta dal XIV al XVIII secolo, con capolavori dei più famosi maestri come Bellini, Giorgione, Carpaccio, Tiziano, Tintoretto, Veronese e Tiepolo.
  8. Scuola Grande di San Rocco. Una delle meraviglie di Venezia da visitare insieme alla chiesa di San Rocco all’esterno della Scuola. Gli ambienti sono interamente decorati da Tintoretto.
  9. Aperitivo Bellini all’Harry’s Bar. Nello storico locale dichiarato patrimonio nazionale dal Ministero dei Beni Culturali, non si può rinunciare a bere il long drink creato in occasione della mostra dedicata a Giovanni Bellini nel 1948, su ricetta originale di Arrigo Cipriani.
  10. Visita al Ghetto. A Cannaregio è d’obbligo una visita al Ghetto veneziano, diviso in tre settori contigui (Novo, Vecchio e Novissimo) e considerato uno dei più integri rimasti. È una piccola “insula” collegata da due soli ponti e caratteristiche sono le sue case-torri.

Raggiungere Venezia è semplice e veloce: si può arrivare in aereo dal vicino scalo di Tessera, in treno oppure in automobile. Non perdere una visita ad una città unica al mondo !

Vivo Venetia

      VIVOVENETIA LA FILIERA CORTA DEL TURISMO SOSTENIBILE IN VENETO

      Vivi il tuo tempo libero

      Prenota le tue esperienze in tempo reale con quattro semplici passaggi

Visita il sito www.vivovenetia.com - Trova l'esperienza che fa per te - Prenota e stampa il tuo coupon - Preparati a vivere un'esperienza unica !